I nostri libri

my web identity

 

Con un’offerta minima di 30 Euro all’Associazione no profit ArmoniaBenessere
puoi ricevere direttamente a casa tua il libro, con dedica personalizzata.
Il ricavato va a sostegno delle attività associative.

 

Edizioni Psiconline – 2016
Tutti, consapevolmente o meno, abbiamo un’identità, un personal branding, cioè un “marchio” che sancisce il nostro essere e fare, i nostri talenti, risorse, unicità che ci distinguono dagli altri, nella vita privata e nel lavoro.

Il personal branding è anche e soprattutto frutto della percezione che gli altri hanno di noi. Per questo è fondamentale essere consapevoli dell’immagine che trasmettiamo ed eventualmente modificarla per veicolare un messaggio autentico, coerente ed efficace di ciò che siamo e di quello che possiamo offrire, nella vita privata e nel lavoro.

Questo libro offre le basi teoriche e pratiche, con le apposite sezioni #ComeFare per costruire giorno dopo giorno un’identità integrata, online e offline.

“Trovo che l’approccio divulgativo di questo libro, che da un lato conserva forti elementi teorici e metodologici e dall’altro invita e porta il lettore ad una sperimentazione pratica nella sezione #ComeFare, sia un meraviglioso esempio di trattazione di uno dei temi più complessi ed articolati dei nostri tempi: l’essere umano e le implicazioni di un’innovazione tecnologica sulle relazioni ed il comportamento sociale”.
Andrea Albanese

“Se siete pronti per gettare quella maschera, dunque, e per intraprendere un percorso di tipo collaborativo, sinergico e proattivo, la rete è il luogo sconfinato e ricco di opportunità che state cercando”.
Claudio Gagliardini

“Ottenere un ottimo Personal Branding digitale è una operazione alla portata di tutti. Questo libro racconta, con dovizia di particolari, quali sono le attività premianti e quali i blocchi che dovremo superare per avvalerci di questa importante attività”.
Riccardo Scandellari

*********************************************

cop

 

 Cosa ho imparato dalla Vita – Anna Fata, Edizioni Segno, Udine.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Un libro intenso, coraggioso, che giunge immediatamente diretto al cuore dell’Anima.

Tutti ci si possono riconoscere, nelle esperienze semplici, quotidiane, concrete, tutti hanno vissuto piccoli alti e bassi, gioie e dolori, tutti di fondo vivono un percorso esistenziale spirituale.

In questo libro, ricco di esperienze di vita, c’è una linea di fondo che è quella della spiritualità, dell’emozione, dell’andare oltre se stessi, di una vita che si dipana alla ricerca del senso del proprio esistere e dell’andare oltre se stessi, a servizio del mondo.

Un libro che si può leggere sotto l’ombrellone, seduti nello scompartimento di un treno, la sera prima di dormire o sul divano in un pomeriggio di pioggia e nebbia. La sua semplicità e immediatezza si intreccia alla profondità in una intersezione di livelli che lascia sicuramente appassionati e arricchiti.

 ********************************************************

 fata_vivere_lavorare_paoline_15c103

 

Vivere e lavorare meglio, Anna Fata, Edizioni Paoline, Milano.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Mai come oggi il lavoro è merce rara, e come tale preziosa.

E non si tratta di mero strumento di sopravvivenza, come è ovvio, ma anche e soprattutto di realizzazione personale, di fonte di significato nella vita, di mezzo di servizio per il prossimo e per il mondo.

Come vivere al meglio tale esperienza?

Come essere nel lavoro e non per il lavoro?

Come scoprire e realizzare i propri talenti?

Come saper equilibrare il tempo del lavoro con quello della vita privata?

Come conciliare utile ed etica?

Tanti sono gli spunti, altrettante le riflessioni, affinché ciascuno possa trovare il proprio equilibrio e vivere al meglio un’esperienza che tanto tempo, risorse, energie, occupa nella nostra vita quotidiana.

Ideale per chi già lavora, per chi è alla ricerca, per chi studia, e per chi osserva, per chi vuole vivere con consapevolezza, pienezza, ben-essere, armonia tale esperienza, grazie anche ad un quadro molto ampio in cui viene trattata la tematica, storica, sociale, culturale, economica, psicologica, spirituale.

Conclude l’opera una rassegna di testimonianze di professionisti, imprenditori, manager che sono riusciti a fare leva sulle loro difficoltà personali e professionali per la loro evoluzione privata e socio-lavorativa: volere è potere.

 *****************************************************

download

 

Lo Zen e l’arte di cucinare, Anna Fata, Edizioni Il Punto d’Incontro, Vicenza.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Un libro il cui solo titolo stimola non solo l’appetito, ma anche tutti i sensi, e la curiosità, la passione, il fascino, l’interesse, per un tema tanto vasto quanto mai discusso e gustato a sufficienza: il cibo, e con esso la cucina, l’ideazione, la creazione, la condivisione.

Il tutto in una cornice meditativa Zen fatta di silenzio, presenza, accettazione incondizionata, presenza, essenzialità, rispetto, amore.

Cosa rende l’esperienza alimentare così ricca di fascino e d’attrazione, al punto che oggi è uno dei temi più amati, odiati, affrontati e discussi su riviste, radio e tv?

Cosa fa sì che cucinare e cibarsi siano attività così coinvolgenti e contrastate, al punto da suscitare pensieri ed emozioni che difficilmente ci abbandonano nel corso della giornata?

In questo libro si viene accompagnati nell’esperienza sensoriale piena e pregnante della nostra quotidianità alimentare, in un processo che coinvolge la mente, il cuore e la pancia, organi che totalizzano l’esperienza gustativa e la riflessione su di essa, per aprirci alla dimensione spirituale che permea ogni nostra azione ordinaria, dal pelare le patate allo snocciolare una pesca, per poi assaporarla istante dopo istante fino a quando si fonderà con il nostro corpo.

Un nuovo approccio al cibo e al cucinare per scoprire sapori, odori e aromi sia tra i fornelli che nella vita. Un inno alla gioia, al godimento dei piccoli piaceri della vita quotidiana, con semplicità, libertà interiore, senza sensi di colpa, consapevoli che è nella nostra natura più intima lo stare bene, il preservare e innalzare questa condizione quando c’è, senza attendere che lasci il posto al mal-essere per intervenire.

 ******************************************************

 

amore-zen_48174

 

Amore Zen, Anna Fata, Edizioni Crisalide, Latina.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Amore è una condizione naturale, rappresenta la nostra Essenza più profonda: esso è sempre presente, disponibile, è ciò che ci alimenta, ci nutre, ci anima, si tratta solo di riconoscerne la presenza.

Spesso, cumuli di giudizi, aspettative, ferite passate, rimuginazioni, risentimenti, disinteresse, possono non solo inquinare e infrangere i rapporti con gli altri, ma prima di tutto con se stessi.

Non vi può essere condivisione di Amore se prima non vi è con se stessi.

Riscoprire tale linfa vita, da sempre e ovunque presente in noi e con noi è possibile: ascolto, autoconsapevolezza, accoglienza, compassione, rispetto, silenzio, assenza di giudizio sono tra gli strumenti fondamentali da applicare con noi stessi e con chi ci sta attorno.

Si tratta di un percorso quotidiano, lento, costante, che già in itinere non manca di portare i suoi dolci frutti.

E’ alla portata di tutti, in ogni luogo, tempo, a qualsivoglia età. Perché non è mai troppo tardi per vivere Amore.

 **************************************************

 

vita-professionale-meditati

 

La vita professionale e la pratica meditativa, Anna Fata, Edizioni Il Punto d’Incontro, Vicenza.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Ogni manager di successo vive il suo lavoro come una missione, ci si butta a capofitto, ne trae piacere, divertimento, e viene anche profumatamente pagato per fare questo.

Quali sono i segreti di questo proficuo connubio?

Gli ingredienti, ben miscelati, come in ogni ricetta che si rispetti sono elementari, ma dosati e conditi in modo unico a seconda delle circostanze. Attenzione, consapevolezza di sé, delle risorse proprie, dei collaboratori e della situazione, intuito, fiuto per gli affari, leadership, sviluppo del potenziale, team building, intelligenza emotiva, creatività, gestione del tempo, rispetto dei valori etici, ascolto, condivisione, motivazione, prevenzione dello stress e delle malattie professionali sono alcune delle chiavi di volta che il manager del nuovo millennio sa declinare sapientemente.

Un manuale indispensabile per ogni manager, imprenditore, direttore del personale che desidera dare il meglio di sé e porre i suoi collaboratori e dipendenti nelle condizioni di fare altrettanto.

*********************************************************************

 

etica-del-cuore

 

L’etica del cuore, Anna Fata, Edizioni Psiconline, Chieti.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Un libro coraggioso, dissacratorio, multi sfaccettato, olistico nel vero senso della parola, quale sinonimo del ‘tutto’, come armonica conciliazione di mente, corpo, spirito.

Il suo spaziare dagli aspetti filosofici dell’etica quale fondamento logico razionale sine qua non da trascendere per poter accedere ai livelli superiori, alle declinazioni operative concrete su come applicare i principi etici contestualizzandoli alla singola realtà aziendale in un ben definito momento socioeconomico e produttivo, passando soprattutto attraverso punti nodali quali l’identità personale e aziendale, la leadership, la comunicazione, consente di giungere con un bagaglio ben attrezzato e approfondito all’ipotesi proposta nel volume: l’esistenza di un’etica del cuore e della pancia capace di andare al di là della ragione per collocarsi su un piano del sentire emozionale e spirituale.

Come questo poi di fatto non solo sia applicabile alla vita professionale, ma sia già stato fatto da numerosi professionisti e aziende risulta evidente dalle testimonianze di uomini di cultura e d’affari che nel loro agire quotidiano sono in grado di conciliare valori trascendenti, bene comune e profitto, con buona pace della loro soddisfazione, realizzazione personale e tutela del contesto socio ambientale di cui sono parte integrante.

“Un testo capace di essere valido supporto per chi si ostina cocciutamente (magari in serra) a seminare etica conoscendone la valenza, ma anche di graffiare le monolitiche e arroganti certezze di chi pensa di poterne fare a meno per sempre” (dalla Prefazione a cura di Giancarlo Trapanese, Vice Capo Redattore Rai Marche).

 *************************************************************

 

modello-benessere-azienda

 

Un modello per il ben-essere in azienda, Anna Fata, Nuova Ipsa Editore, Palermo.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Riportare l’individuo al centro, coltivare mente, corpo e spirito per dare vita ad un ‘organismo azienda’ sano, equilibrato, armonico e produttivo. Questo è l’imperativo del nuovo millennio per il manager illuminato.

Non esiste una soluzione di continuità tra vita intima, privata e quella pubblica, socio professionale: esiste un continuum che è dato dall’essere, rispetto al quale si esplica il fare. Fare creativo, innovativo, produttivo: le prestazioni di eccellenza scaturiscono da persone che si sentono riconosciute come tali e che vengono messe nelle condizioni migliori per poter esprimere se stesse e i propri talenti.

Coltivare il ben-essere in un contesto aziendale significa creare l’ambiente umano ideale per la crescita delle persone e dell’azienda stessa: non è possibile scindere ciò che in natura è unito. Ogni organismo azienda è composto da cellule, le persone, che grazie alla loro presenza e alla sinergia congiunta danno vita ad un quid che è qualcosa che è maggiore della somma delle sue parti, e i cui prodotti che originano sono la diretta espressione della loro armonia. Nella loro complessità di rapporti, individui, aziende, operati sani vanno di pari passo, grazie ad un circolo virtuoso che si può creare tra loro.

 ********************************************************

cibo-come-fonte

 

Il cibo come fonte di essere e ben-essere, Anna Fata, Armando Editore, Roma.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Alimentarsi: un atto che si compie più volte nell’arco della giornata, spesso routinario, scontato, compiuto distrattamente, in concomitanza con altre azioni, di fronte ad un giornale aperto o ad una televisione accesa.

Consigli nutrizionali che ci vengono offerti sempre più spesso, sempre più uguali a se stessi, spersonalizzati, poco sentiti, al punto da sembrare cliché che si susseguono immutati, così come la nostra alimentazione. Tutto questo si ripete fino al punto in cui ci si accorge d’improvviso che qualcosa non “funziona” più: il meccanismo si inceppa e ci troviamo a dovere fare i conti con noi stessi.

E’ possibile, con una maggiore consapevolezza sui significati più profondi del cibo e del cibarsi, riavvicinarsi alla sfera alimentare in modo più sano, maturo e ricco di piacere. Quest’opera si propone di accompagnare il lettore in questo percorso di conoscenza di se stesso e dei significati più profondi e personali della sfera alimentare.

Dopo un excursus sulla psicologia dell’alimentazione, la scelta, la preparazione, il consumo delle pietanze e i vissuti emotivi e simbolici connessi, si passa ad affrontare l’argomento sul versante sociologico. Una prospettiva evoluzionistica caratterizza l’intera opera, perché la sfera alimentare, proprio per la sua peculiare essenza, può essere indagata e conosciuta solo in fieri.

Quotidianamente, così come negli anni, cambiano le preferenze dei cibi, a livello sociale, così come individuale e i significati associati.

Gli aspetti patologici vengono sfiorati, accennati, proprio come nella vita labili sono i confini tra normalità e patologia, sano e insano, giusto e ingiusto.

Infine, tutto il discorso viene contestualizzato in un ambito ben preciso: i film cinematografici. Essi ci offrono una rappresentazione della realtà in cui viviamo, di cui fanno parte anche i versanti alimentare, culinario e gastronomico, come sfere di vita in cui ognuno di noi si può ri-trovare e ri-specchiare.

************************************************************

 

cop (1)

 

Gli aspetti psicologici della formazione a distanza, Francoangeli Editore, Milano.

Puoi acquistarlo su Ibs

 

Questo volume approfondisce le dinamiche psicologiche della didattica online.

Dopo aver tracciato un quadro generale della formazione e della formazione a distanza, con un’analisi delle caratteristiche psicologiche degli ambienti online, l’attenzione si concentra sull'”individuo online”.

Sono tratteggiate le tipologie d’interazione online, con particolare riferimento alla Comunicazione Mediata dal Computer, alla costruzione delle comunità online, delle Comunità d’Apprendimento Online e delle Comunità di Pratica professionale online.

Vengono affrontati i processi motivazionali alla base della decisione d’iscriversi a un corso di formazione a distanza, della sua frequenza e del suo compimento.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On LinkedinCheck Our Feed